visual-internal.pngFACCIAMOLO SPARIRE

Love Design

edizione 2013


La sesta edizione di Love Design® 2013 viene ospitata per la prima volta a La Fabbrica del Vapore di Via Procaccini 4.
57 aziende partecipanti hanno donato oltre 3.000 oggetti letteralmente andati a ruba nei tre giorni di mostra.

Anche in questa edizione è stata promossa la lotteria Love Design ed è stato un trionfo per quanto riguarda la raccolta fondi: sono stati venduti quasi tutti i 20.000 biglietti che hanno permesso ad AIRC di raccogliere più di 48.000 euro.
Nel suo complesso Love Design 2013 ha destinato € 400.000 alla ricerca oncologica: un risultato davvero importanti per tutti coloro che si impegnano a rendere il cancro una malattia sempre più curabile.

Come sempre un grazie particolare va anche agli oltre 80 tra partner e sostenitori, concessionarie di pubblicità, quotidiani e riviste, giornali online, social network che sono stati accanto ad AIRC nei mesi precedenti l'evento e che hanno fatto da richiamo ai 20.000 visitatori dell'esposizione.
Infine, ma non per importanza, un grazie particolare a tutti i volontari presenti alla Fabbrica del Vapore che hanno collaborato con calore e affetto con tutto lo staff di Love Design.

 

La buona riuscita di questa edizione è stata possibile anche grazie all’aiuto degli oltre 60 partner dell’iniziativa che hanno supportato e pubblicizzato la manifestazione nei mesi di ottobre e novembre sulla carta stampata, sul web e per tutta la città.

Fondamentale naturalmente anche il supporto dei tanti volontari che hanno collaborato con grande entusiasmo.

 

Love Design

edizione 2011


La quinta edizione di Love Design® 2011 è stata ospitata per la seconda volta negli spazi del PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea: più di 3.000 oggetti donati dalle 53 aziende partecipanti sono andati esauriti grazie agli oltre 20.000 visitatori presenti nei tre giorni di esposizione.

 

Grande successo ha riscosso anche la novità introdotta in questa edizione: la lotteria.

Sono stati distribuiti oltre 8.000 biglietti e sono stati raccolti più di 43.000 euro. In totale i fondi destinati alla ricerca oncologica hanno superato i 350.000 euro. Un risultato assolutamente positivo che conferma il successo della manifestazione tra il pubblico amante del design e amico di AIRC.

 

La buona riuscita di questa edizione è stata possibile anche grazie all’aiuto degli oltre 60 partner dell’iniziativa che hanno supportato e pubblicizzato la manifestazione nei mesi di ottobre e novembre sulla carta stampata, sul web e per tutta la città.

Fondamentale naturalmente anche il supporto dei tanti volontari che hanno collaborato con grande entusiasmo.

 

Love Design

edizione 2009


Love Design® 2009 ha riscosso grande successo, grazie allo spirito di solidarietà che ha animato tutti i soggetti coinvolti.

 

La Mostra Love Design® 2009 è stata visitata da oltre 20.000 persone. Moltissime sono state le testimonianze di apprezzamento del pubblico per l'evento, per i prodotti, per il design e per il PAC, splendido spazio espositivo.

Il Padiglione d'Arte Contemporanea si è rivelato la cornice ideale per valorizzare gli oltre 2.100 oggetti di design donati da 50 aziende, per la gran parte socie ADI, che ci hanno accompagnato in questo percorso insieme ad altrettanti Enti, Istituzioni e personalità che hanno supportato l'iniziativa. Oltre 40 concessionarie di pubblicità, con il loro apporto, hanno informato un vasto pubblico attraverso tutti gli strumenti di comunicazione. 

 

Love Design

edizione 2007


L’edizione 2007 nasce con molte novità, prima fra tutte la mostra viene rinominata LOVE DESIGN®, un concept rinnovato e più incisivo. Love Design® si prefigge l’obiettivo di superare i numeri della precedente edizione e di porsi come un’importante realtà di riferimento all’interno del panorama del non profit e delle iniziative a sostegno della ricerca. Viene istituito un Comitato Promotore a garanzia del profilo espositivo, che partecipa attivamente alla promozione verso altrettante Aziende invitandole a unirsi a questa importante iniziativa. La terza edizione della Mostra ha tra le novità anche una nuova location: il Palazzo della Permanente di Via Turati a Milano, uno spazio molto elegante che si abbina alla perfezione con il concept dell’evento.

È un’edizione che riscuote grande successo, grazie alla generosità di tutti i soggetti coinvolti: le aziende aderenti, le società di servizi, la stampa, gli editori e media che hanno sostenuto la manifestazione con articoli redazionali e con una campagna pubblicitaria efficace. Ma gli 8.000 visitatori presenti nel corso delle tre giornate hanno apprezzato sopra ogni cosa l’eccezionale qualità degli oltre 3.500 oggetti di design esposti (esclusive creazioni dell’arredo e del complemento: sedie, luci, poltrone famose, vasi, portaoggetti, raffinati casalinghi, apparecchi high-tech, biancheria per la casa, accessori ….) e il grande entusiasmo dei 200 volontari che hanno dato loro assistenza. 

 

Love Design

edizione 2005


Le testimonianze di apprezzamento ottenute dalla prima edizione de “Il Design sostiene la Ricerca” ci hanno incoraggiati a portare avanti questo grande progetto. E’ nata così la seconda edizione che si è tenuta allo storico Padiglione 1 Giò Ponti della Fiera di Milano.

L’evento è stato inaugurato con un cocktail a inviti a cui hanno partecipato anche autorità milanesi, alcuni noti giornalisti tra cui Natalia Aspesi, alcuni noti architetti designer tra cui Jacopo Gardella e un folto pubblico di amici. Nei tre giorni successivi la mostra è stata presa d’assalto da circa 5.000 visitatori. Il successo è stato enorme, tanto che i 1.800 oggetti esposti, già il secondo giorno erano quasi esauriti. 

 

Love Design

edizione 2003


Che cosa unisce il mondo del design, al mondo scientifico? La parola “ricerca”. Entrambi fanno parte di un futuro che si baserà principalmente sulla ricerca e grazie a questa alleanza, da un’idea dell’allora Presidente ADI Architetto Carlo Forcolini, nel 2003 nasce “Il Design sostiene la Ricerca”.

Per la prima volta si è riunita una nutrita antologia del design italiano contemporaneo per un obiettivo comune di alto valore sociale: una mostra di oggetti di design che mobilita il mondo del design, i media, le istituzioni con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della ricerca oncologica italiana.

Questa prima edizione, tenutasi presso gli East End Studios di Via Mecenate, ha avuto una buona partecipazione di aziende del design che hanno regalato 800 oggetti ed è stata ben accolta dal pubblico.